MASSIMO BERRETTA

Monili e merletti di Pescocostanzo nella pittura del ‘600

Ott
31

2012

Carsa Edizioni

Autore: AA.VV.

Fotografie: 25 illustrazioni a colori
Pagine: 32
Formato: 17 x 24 cm
Confezione: Legato con spillatura
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-501-0288-4
In un agile opuscolo di sole 32 pagine, sono racchiuse e porte al pubblico dei lettori attenti alle (belle) cose dell’arte e della sua storia, un gran numero di nuove notizie e attribuzioni relative alla produzione artistica di e per quel piccolo gioiello che è Pescocostanzo, la più sorprendente, ricca e blasonata “città d’arte” dell’Appennino. Grazie agli studi e alle ricerche di Floriana Conte, una giovane ma affermatissima storica dell’arte, si riconducono infatti a Pescocostanzo e alle sue grandi famiglie imprenditoriali le vicende di un notissimo quadro di Massimo Stanzione, che getta nuova luce e importantissima testimonianza storica sia sulle produzioni orafe che di merletto al tombolo locali.
Una piccola “gemma” da non perdere!

 

Pubblicazioni Commenti disabilitati su Monili e merletti di Pescocostanzo nella pittura del ‘600

Comments

Comments are closed.